9 dicembre 2007 – 4 maggio 2008 
Museo Archeologico Regionale, Aosta 
Centro Saint-Bénin, Aosta
 
Sono passati 50 anni da quando John Lennon e Paul McCartney cominciarono a suonare insieme.
Poi arrivò George Harrison e, qualche tempo dopo, John inventò il nome The Beatles.
Il quartetto fu completato dall’ingresso di Ringo Starr.
Il resto è storia. 
 
Una grande mostra, suddivisa in due sedi prestigiose, indaga, attraverso la ricostruzione dell’avventura di uno dei più famosi gruppi musicali di tutti i tempi, i mutamenti avvenuti negli anni sessanta in cui la vivace pulsione del mondo giovanile ha assunto un rilievo mai conosciuto prima.
Il celeberrimo quartetto di Liverpool, attivo dal 1961 al 1970, diventa il protagonista assoluto di questo accattivante viaggio attraverso un decennio particolarmente significativo per i cambiamenti di costume che a esso sono seguiti e attraverso cui la civiltà occidentale ha mosso i primi passi sulla via della globalizzazione e dell’inizio di una identità culturale comune che i giovani non avevano mai avuto prima.
 
In mostra, non solo la produzione musicale e cinematografica dei Beatles, ma anche il volto di un’intera epoca attraverso migliaia di reperti, memorabilia, fotografie, immagini esclusive e pezzi mai visti che attestano lo straordinario impatto che il fenomeno Beatles ha avuto su quegli anni e sui decenni successivi, per giungere, intatto nel mito, fino a noi.
 
 
Curatori 
Umberto Buttafava e Enzo Gentile
 
Progetto espositivo
Gherardo Frassa 
con 
Roberta Gaito
Annaluce Canali
 
Realizzazione Allestimento 
Frassa Associati 
 
Vetrine di 
Pascale Msellati 
Interventi decorativi
Patrizia Tigossi
Clara Rota 
 
Consulenza grafica
Giancarlo Ascari

copyr

copyright 2017 by allestimenti di idee - tutti i diritti riservati

illustrazioni di Giorgio Tusa - interaction design e realizzazione web a cura di Fishbone Creek

 

© 2012 by JOHN SMITH PHOTOGRAPHY. All rights reserved